Benvenuti nel nostro negozio online
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale Prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Arriva l'influenza!! Rafforza le tue difese naturali.

22/11/2018

L'influenza è una patologia infettiva respiratoria acuta, causata da vari ceppi virali che porta sintomi come dolore articolare, febbre, tosse e raffreddore. Altri sintomi includono affaticamento, perdita di appetito, mal di gola, vomito, diarrea e brividi. 
E' una malattia stagionale ed è altamente contagiosa. La trasmissione della patologia può avvenire in maniera diretta, attraverso la tosse e gli starnuti, o in maniera indiretta, attraverso gli oggetti e il contatto.
Come prevenire l'influenza?
  • E' sempre bene lavarsi regolarmente le mani con acqua e sapone per evitare la diffusione del virus, evitando di toccarsi viso,occhi naso e gola.
  •  Il vaccino antinfluenzale è uno degli strumenti più efficaci per evitare il contagio, soprattutto per i soggetti a rischio, ma non protegge contro tutto quello che può scatenare questa patologia.
  • E' importante potenziare la capacità del nostro corpo di combattere le infezioni.
Le sostanze o i farmaci che stimolano le difese immunitarie dell'organismo sono chiamati Immunostimolanti e sono utili in molte patologie come l'herpes, la candidosi e le patologie respiratorie infettive.
Molteplici sono le piante immuostimolanti usate per prevenire le influenze stagionali.

L'Echiancea è una pianta officinale impiegata in molteplici usi terapeutici.
E’ una pianta adattogena, cioè capace di aumentare in modo aspecifico le resistenze dell'organismo a stress fisici, psichici e di varia natura. Ha azione immunostimolante ed ha effetto preventivo dell'influenza nei primi sintomi influenzali.Previene le recidive infettive delle vie respiratorie ed urinarie ed ha anche attività antibatterica e antivirale.

L'Astragalo è una pianta officinale il cui principio attivo è estratto dalla radice. Ha numerose proprietà tra le quali quelle antiossidanti, antivirali, epatoprotettive e immunostimolanti. Quest'ultima dovuta all'incremento della attività dei linfociti T e B che intervengono nelle infiammazioni e nelle infezioni. 
Viene indicato nella prevenzione del raffreddore, dei sintomi influenzali e nelle neoplasie; studi evidenziano che in pazienti sottoposti a chemioterapia la somministrazione di questa pianta officinale comporta una riduzione dell'immunosoppressione dell'organismo.

La Curcuma è conosciuta principalmente come spezia per preparare il curry e pietanze gastronomiche, non tutti sanno che ha proprietà benefiche. Il componente chimico che ha propietà farmacologiche è la curcumina utilizzata come rimedio per diversi disturbi gastrointestinali. Favorisce la produzione di bile e il deflusso nell'intestino, per questo può migliorare anche la salute del fegato. Migliora la digestione dei cibi grassi, il meteorismo e contribuisce all'eliminazione di eccessi di colesterolo. La curcumina ha buone proprietà antinfiammatorie, antiossidanti e antivirali. Per questi motivi si rivela utile durante la patologia influenzale.

L'Uncaria è una pianta dotata di spiccata attività immunostimolante, antivirale, antiossidante ed è indicata in caso di malattie da raffreddamento e ad uso profilattico in associazione con altre piante. L'azione immunostimolate è ricavata dagli alcaloidi contenuti nella pianta, mentre l'attività antiossidante, ricavata dall'estratto di uncaria, è dovuta alla riduzione dello stress ossidativo e dalla attività DNA protettiva contro i radicali liberi.

L'Eleuterococco ha azione adattogena e i principi attivi presenti nella radice permettono di rafforzare le difese immunitarie, rinforzare e fortificare l'organismo in caso di convalescenza.

Il Ginseng è considerato un rimedio quasi universale grazie alla sua composizione di vitamine, olii essenziali e polisaccaridi presenti nella radice. Usato nell'affaticamento e nell'eccesso di stress ha inoltre proprietà ipocolesterolemizzanti, antiinfiammatorie, migliora la memoria e ha attività probiotica particolarmente utile nei disturbi gastrointestinali influenzali.

Tra le altre sostanze che hanno proprietà terapeutiche per il raffreddore ritroviamo lo Zinco che riduce la gravità/durata dei sintomi influenzali, sopprimendo l'infiammazione nasale, e proprietà antiossidanti, antibatteriche e antivirali contro il raffreddore da rinovirus. 

La Propoli è prodotta dalle api e nella sua resina sono presenti molteplici flavonoidi che conferiscono attività antimicrobiche, antifungine e antibatteriche. E' definito "antibiotico naturale" perchè svolge una valida azione contro i virus influenzali, parainfluenzali e molti rhinovirus, come quello responsabile dell'herpes simplex, infatti ne rallenta la moltiplicazione, inibendo la crescita. E' utilizzato principalmente contro le affezzioni del cavo orale e delle prime vie respiratorie come mal di gola, gengiviti, faringiti e tonsilliti. Può essere associata alla Rosa Canina, che è fonte di Vitamina C e al Ribes Nero, che ha proprietà antiinfiammatorie e antidolorifiche.

​​​​​​​Le Vitamine che aiutano il sistema immunitario a reagire in modo pronto ed efficace all'aggressione da parte di microbi patogeni sono quelle del gruppoB tra cui le Vitamine B2, B6, B9 e B12 e la Vitamina C, dalle note attività antiossidanti presenti in elevata concentrazione nell'Acerola

 
#immunostimolanti #piante #influenza #difesenaturali #virus #echinacea #astragalo #curcuma #uncaria #eleteurococco #ginseng #zinco #propoli #vitamine